Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Esercizio di Vicinato – Avvio Attività

Scheda: Descrizione É una comunicazione che consente l'apertura di una sede fissa divendita per gli esercizi di vicinato. Sono definiti "esercizi di vicinato" gli esercizi con superficie divendita non superiore a Mq. 150. Chi Tutti coloro che vogliono svolgere una attività di commercio aldettaglio per la vendita di prodotti relativi ai settori merceologicialimentare e non alimentare. Quando Richiederlo Nel caso si voglia svolgere una attività commerciale su unasuperficie di vendita non superiore a Mq. 150 . Per superficie di venditasi intende l'area destinata alla vendita compresa quella occupata dabanchi, scaffalature e simili. Non costituisce superficie di venditaquella destinata a magazzini, laboratori, uffici e servizi.
Documenti da Presentare Comunicazione di apertura in triplice copia e in carta libera indirizzata al Comune, compilata utilizzando la modulistica in allegato al termine della Sezione: 1) Dichiarazione relativa ai requisiti morali; a. Dichiarazione relativa ai requisiti professionali (solo per il settore alimentare); b. Indicazione del settore merceologico; 2) Autorizzazione Sanitaria (solo per il settore alimentare); Tempi di Svolgimento L'Amministrazione si limita a prendere atto dell'avvenuta comunicazione ed a compiere i controlli dicondizioni urbanistiche e igienico-sanitarie previste dalla normativa vigente. L'inizio della attività può avvenire decorsi 30 (trenta) giorni dal ricevimento della comunicazione da partedell'Amministrazione. L'interessato riceverà successivamente un atto di presa visione. Validità La Validità è illimitata. Costi Nessun Costo; Norme di Riferimento D.Lgs. n. 114/98;
Ufficio di competenza:Commercio
Allegati: Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato