Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Calcolo TASI

Scheda: T.A.S.I. 2017 Aliquota invariata allo 0,19% La legge di stabilità per l’anno 2016-2017 ha previsto l’esclusione dalla TASI sia per il possessore sia per l’occupante per gli immobili adibiti ad abitazione principale. L'occupante dovrà continuare a versare il 30% della TASI nel caso in cui l'immobile non risulti abitazione principale. Per coloro che sono in possesso di un'attestazione ISEE inferiore a 7500,00€ è applicabile uno sconto del 50% del tributo dovuto. Relativamente, invece, all’obbligazione tributaria concernente il comodante, si deve affermare che quest’ultimo, se ricorrono tutte le condizioni richieste dalla norma di favore, verserà la TASI – una volta ridotta la base imponibile del 50%.
E' possibile effettuare il calcolo della TASI conoscendo la rendita o il valore dell'area edificabile utilizzazzando l'apposito link, nella sezione LINK. Si rendono noti i codici tributi per l'effettuamento del versamento. 3958 Codice Tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale e relative pertinenze – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 3959 Codice Tributo per i servizi indivisibili per fabbricati rurali ad uso strumentale – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 3960 Codice Tributo per i servizi indivisibili per le aree fabbricabili – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013 3961 Codice Tributo per i servizi indivisibili per altri fabbricati – art. 1, c. 639, L. n. 147/2013
Ufficio di competenza:Tributi
Allegati: Circolare relativa al comodato d'uso