Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Servizi ai cittadini

Piano Regolatore Generale Comunale (PRGC)

Scheda: Il Comune di Borgone Susa è dotato di P.R.G.C. approvato con D.G.R. n. 179-18220 del 07.04.1997 e successiva Variante di revisione al P.R.G.C. approvata con Deliberazione della Giunta Regionale 14 novembre 2016, n. 29-4200. Con deliberazione n° 9 del 14.05.2020 si è proceduto all'adozione di una Variante Parziale al P.R.G.C (ai sensi dell'art. 17 della L.R. 56/77), pertanto si applicano le misure di salvaguardia previste dall'art. 58 della L.R 56/77 e più precisamente il comune sospende ogni determinazione sulle istanze o dichiarazioni di trasformazione urbanistica o edilizia che siano in contrasto con la variante. Si invitano i professionisti a consultare la documentazione prima di predisporre asseverazioni di conformità al P.R.G.C.. Si rende noto che in data 15.10.2020 si è provveduto ad approvare in Consiglio Comunale il progetto definitivo di variante parziale al P.R.G.C. pertanto per l'efficacia della delibera si attende solamente la pubblicazione sul B.U.R.. Il progetto definitivo di variante parziale al P.R.G.C. è composto dalla seguente documentazione: PARTE URBANISTICA Norme Tecniche e Schede di Area Tavola generale del territorio in scala 1:5000 Tavola 1: 2000 Capoluogo , Frazione Chiantusello, Gandoglio e Chiampano Tavola in scala 1: 2000 Frazione San Valeriano, Frazione Losa, Frazione Achitto P.R.G.C. Tavola Centro Storico capoluogo,San Valeriano e Villavecchia scala 1:1000 PARTE GEOLOGICA Carta_Sintesi della pericolosità morfologica e della idoneità all'utilizzazione urbanistica Geologico Carta Geoidrologica in scala 1:5000 approvata con C.C. n° 35 del 29.10.2015 Geologica Carta Geomorfologica approvata con C.C. n° 35 DEL 29.10.2015  Geologica Nuovi insediamenti approvata con C.C. n° 35 del 29.10.2015 integrata dalla modifiche della Regione Piemonte Cronoprogrammi e relative prescrizioni approvati con C.C. n° 35 del 29.10.2015 Geologico Carta sismica Dinamica Fluviale Alluvione 2000 approvato con C.C. n° 35 del 29.10.2015 Geologico - Carta Geomorfologica approvata con C.C. n° 35 29.10.2015 integrata con le modifiche introdotte dalla Regione Geologico- integrazioni alle richieste della Regione Piemonte approvato con C.C. n° 35 del 29.10.2015 Relazione_geologica Geologico - Schede SICOD approvate con C.C n° 35 del 29.10.2015 Geologico - Carta delle opere idrauliche SICOD approvato con C.C. n° 35 del 29.10.2015 Relazione idraulica Per la verifica dell'effettiva realizzabilità dell'intervento si consiglia di analizzare: 1) P.R.G.C. Tavola grafica relativa al fabbricato o al lotto; 2) P.R.G.C. Norme di attuazione; 3) P.R.G.C. Schede aree; 4) Geologico Carta di sintesi della pericolosità geomorfologica e della idoneità all'utilizzazione urbanistica in scala 1:5000;
5) Nel caso di intervento ricadente all'interno delle zone 3b2 o 3b3 verificare quanto previsto dalla "Geologico Cronoprogrammi" e gli interventi ammessi nella scheda : "carico antropico"
CALCOLO DELLA CUBATURA DEGLI EDIFICI
Per il calcolo della cubatura è necessario calcolare la S.U.L. così come previsto dall'art. 18 del vecchio Regolamento Edilizio ancora in vigore che prevede quanto segue:
Art. 18            Superficie utile lorda della costruzione (Sul) 1)La superficie utile lorda, misurata in metri quadrati [m2], è la somma delle superfici utili lorde di tutti i piani - entro e fuori terra, sottotetto abitabile o agibile compreso - delimitate dal perimetro esterno di ciascun piano. 2)Nel computo della superficie utile lorda dei piani sono comprese le superfici relative: a) ai "bow window" ed alle verande; b) ai piani di calpestio dei soppalchi; sono escluse le superfici relative: c) ai volumi tecnici, anche se emergenti dalla copertura del fabbricato, quali torrini dei macchinari degli ascensori, torrini delle scale, impianti tecnologici, centrali termiche, ai vani scala ed ai vani degli ascensori; d) ai porticati, ai "pilotis", alle logge, ai balconi, ai terrazzi e alle tettoie, aperti per più del 33% del perimetro. Sono considerate aperte le pareti perimetrali con altezza media inferiore a metri 1,50. e) alle autorimesse e relative corsie di accesso ubicate all’interno degli edifici. Alle autorimesse edificate nelle aree di pertinenza del fabbricato nel limite massimo di 40 mq per ogni unità immobiliare. f)     ai locali cantina se interrati per più dei 2/3 del volume, alle soffitte ed ai locali sottotetto aventi altezza media inferiore a mt. 2,40 (misurata a mt.1,50 dal colmo del tetto) privi di impianti di riscaldamento, idrico, di scala fissa di accesso o porte di accesso con altezza superiore a 1,20 metri, con illuminazione inferiore ad 1/8. g)     ai cavedi.
Documenti - Normativa
Regolamenti Edilizi
Regolamento Edilizio parte III . Il Regolamento Edilizio risulta in vigore solo più per quanto riguarda il titolo III relativo ai parametri edilizi. E' stato approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 23 del 16.06.2011
Regolamento edilizio. Il Regolamento edilizio è stato approvato con deliberazione Consiglio Comunale n° 30 del 23.08.2018. Si precisa che il Capo I non è in vigore e per quanto riguarda i parametri edilizi è necessario far riferimento al vecchio Regolamento Edilizio approvato con delibera Consiglio Comunale n. 23 del 16.06.2011.
Piano Colore
Parte normativa P.R.G.C. prima della variante parziale P.R.G.C. indice norme di attuazione P.R.G.C. N.T.A (Norme di attuazione testo unico) P.R.G.C. Schede aree norme applicative testo coordinato Tavole grafiche di P.R.G.C. P.R.G.C. P2 Tavola Planimentra Generale del territorio in scala 1:5000 P.R.G.C. Tavola Capoluogo,Frazione Gandoglio, Frazione Chiampano scala 1:2000 P.R.G.C. Tavola Frazione San Valeriano, Frazione Achitto e Losa scala 1:2000 P.R.G.C. Tavola Centro Storico capoluogo,San Valeriano e Villavecchia scala 1:1000 P.R.G.C. Tavola P2g Carta di sintesi della pericolosità geomorfologica e della idoneità all'utilizzazione urbanistica approvata con C.C. n° 35 del 29.10.2015

Individuazione dei beni culturali ambientali da salvaguardare secondo quanto previsto dall'articolo 24 della L.R. 56/1977 (catalogo dei beni architettonici): Elenco dei beni culturali vincolati

Criteri Commerciali

Il Comune di Borgone Susa ha approvato la seguente documentazione per i criteri Commerciali:
Ufficio di competenza:Sportello Unico per l'Edilizia (S.U.E.)
Allegati: Carico antropico disposizioni regionali Deliberazione della Giunta Regionale 7 aprile 2014, n. 64-7417 - sintesi-
P.R.G.C. modifiche d'Ufficio apportate dalla Regione con Deliberazione della Giunta Regionale n. 14.11.2016 n° 29-4200
Carico antropico disposizioni regionali Deliberazione della Giunta Regionale 7 aprile 2014, n. 64-7417 - Testo integrale-